Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera acconsenti all'uso dei cookie.

Marchingegno #MOSTRA

Cosa facciamo

#ALLESTIMENTI
#SIGNAGE
#COPYWRITING
#MULTIMEDIA

Come lo facciamo

Allestimenti

L’allestimento di una mostra o di un museo deve rispondere oggi alle nuove dinamiche e strategie di fruizione dei beni culturali. Per questo la comunicazione, estesa tutti i target di pubblico, assume un ruolo sempre più importante, e non più di secondo piano rispetto alla qualità della ricerca scientifica e alle esigenze di salvaguardia e conservazione degli oggetti. La progettazione di un percorso espositivo richiede quindi competenze trasversali e interdisciplinari che coniughino architettura, design, comunicazione di tipo tradizionale e multimediale, con la capacità di gestione ed organizzazione delle molteplici competenze che intervengono nello sviluppo di un progetto complesso.
Fondamentale è inoltre la capacità di coniugare una solida cultura umanistica con le conoscenze e i linguaggi dei nuovi strumenti e delle nuove tecnologie, capaci di progettare esperienze immersive e ipermediali.

Signage

La segnaletica è una componente fondamentale dell’esperienza di visita sia all’interno di un museo, sia di un sito turistico-culturale o centro urbano. Una corretta segnaletica non solo orienta ed informa, ma identifica, connota, stimola l’attenzione del visitatore. La segnaletica, oltre ad essere coerente con l’identità visiva del sito, deve integrarsi in modo sensibile nel contesto spaziale ed ambientale in cui si va ad inserire. Fondamentale è la chiara definizione della gerarchia delle informazioni, scegliendo con attenzione cosa comunicare, come comunicare e dove comunicare. Segnaletica di servizio, segnaletica di orientamento, pannelli didattici e informativi, devono pertanto essere sempre distinguibili, immediatamente riconoscibili e ben leggibili, nonché possibilmente accessibili anche a persone con minorazioni sensoriali. Il ricorso alla multimedialità ed alle tecnologie di rete permette inoltre di integrare nella segnaletica anche informazioni "intelligenti" verso visitatori, cittadini e turisti.

Contenuti

Il museo è oggi il luogo della narrazione; l’allestimento ne supporta il racconto utilizzando strutture narrative sempre più ricche e ipermediali.
Gli oggetti esposti attingono significato e potere non solo in quanto elementi della collezione e dalla loro rivendicazione di autenticità, ma anche dal lavoro di elaborazione fantastica che il visitatore può compiere nei loro confronti, purché si creino condizioni mentali positive e stimolanti.
La qualità dei contenuti fa la differenza: testi impersonali, troppo lunghi o complessi creano distanza, respingono il visitatore. Al contrario, un testo denso ed evocativo, ma al tempo stesso semplice e immediatamente comprensibile, coinvolge, stimola, incentiva l’approfondimento e la condivisione: perché leggere in un museo è sempre “atto collettivo”, non privato.
Per questo ci avvaliamo di competenze specialistiche e altamente qualificate, in grado di tradurre l’informazione scientifica in un messaggio efficace, immediatamente comprensibile e facilmente memorabile da tutti i tipi di pubblico, anche da coloro che non potendo vedere gli oggetti, trovano nella parola lo strumento principale dell’esperienza di conoscenza.

La #cultura è la trama viva con cui leggere e interpretare il #territorio: il passato e il presente di una comunità.
La #creatività è l’energia che aggiungiamo perché le #risorse del luogo diventino il suo #futuro.

TAGS

© 2017 marchingegno srl - via fossombrone, 14 60126 ancona - italy | tel: +39 071 872484 - email: info@marchingegno.it - marchingegnoancona@pec.it | P.IVA 02158660429