Si è inaugurato sabato 13 aprile a Cantiano il nuovo Museo della Turba, pensato e realizzato da Marchingegno in collaborazione con l’architetto Mauro Tarsetti, e che trova ambientazione ideale complesso di Sant’Agostino, rinnovato grazie alle risorse della Strategia Aree Interne dell’Appennino Basso Anconetano e Pesarese.

La secolare Turba di Cantiano è una manifestazione corale che coinvolge gli abitanti in una rappresentazione scenica della Passione di Cristo, valore di comunità ed elemento identificativo del territorio che trova nel museo spazio di narrazione.

Un museo che racconta le vicende storiche della Turba, a partire dalle prime confraternite dei Flagellanti che attraversavano la Flaminia, sino all’innovazione del 1938 con l’introduzione del copione e degli anni ’40 con la creazione di ricche scenografie, concepite come grandi quadri viventi che trasformano le vie e le piazze del paese.

Un “museo di comunità”, pensato e progettato in collaborazione con l’Associazione La Turba, e che utilizza suggestive e sonore scenografie, video e multimediali per raccontare non solo la l’evoluzione nei secoli di una manifestazione che è anche di teatro popolare, ma anche delle tante maestranze del territorio (falegnami, fabbri, sarte, ecc.) che ogni anno rinnovano lo stupore della Turba.

Si entra nel museo attraverso la scena degli “incapucciati”, la processione della confraternita dei flagellanti che si svolge in uno spazio scuro, con un intreccio di alberi e croci e un tappeto sonoro di passi, colpi di flagello, vento, sommesse preghiere e canti.

La chiusura del percorso trova luogo nello spazio centrale, disegnato a forma di croce sospesa nello spazio in legno grezzo, al cui interno è possibile sedersi ed essere spettatore privilegiato di tante edizioni della Turba.

Cartone e legno naturale come cifra stilistica di un allestimento che si richiama agli elementi più essenziali, alla natura dei luoghi e alla semplicità dello spirito della Turba.

Un progetto che, oltre a Marchingegno e all’arch. Mauro Tarsetti, ha visto la collaborazione di tanti professionisti e aziende del territorio.

Lirici Greci design consultancy – Progetto grafico

Il villaggio di Emmaus – Audiovisivi

PEPPENNADIA – Scenografie

Gasparri Arredamenti – Opere in legno

Digitall Service srl - Stampe


CLIENTE: Comune di Cantiano


DATA: Aprile 2019


CATEGORIA: Allestimenti; Contenuti e Storytelling; Multimedia

© 2017 marchingegno srl - via fossombrone, 14 60126 ancona - italy | tel: +39 071 872484 - email: info@marchingegno.it - marchingegnoancona@pec.it | P.IVA 02158660429