Progetto di allestimento per il nuovo Museo Tattile Statale Omero di Ancona


L’architetto Alessandra Panzini, A.D. di Marchingegno, ha curato la progettazione per il nuovo allestimento della collezione permanente del Museo Tattile Statale Omero di Ancona, la più prestigiosa istituzione museale dedicata completamente all’accessibilità culturale e situata all’interno della straordinaria fabbrica settecentesca del Vanvitelli, l’antico Lazzaretto di Ancona.

Un museo molto particolare, un’eccellenza di livello internazionale che utilizza i propri spazi e la propria collezione per innovare di continuo le metodologie di comunicazione e di didattica per l’inclusione delle persone con disabilità.

Un progetto complesso, quindi, che tiene conto delle molteplici esigenze e delle difficoltà che stanno dietro alla creazione di un percorso espositivo completamente accessibile ai disabili motori e sensoriali, con l’obiettivo di garantire loro la piena autonomia di visita. Esigenze e difficoltà che diventano però anche una straordinaria opportunità per innovare i linguaggi e gli strumenti di comunicazione verso il pubblico dei musei.

Per la sua redazione si è lavorato all’interno di un team di livello internazionale che ha integrato molteplici competenze. Ricco il ricorso alla multimedialità, sia in funzione scenografica che in funzione di approfondimento multilivello di contenuti, ma sempre con la massima attenzione all’accessibilità.

CLIENTE: Museo Tattile Statale Omero di Ancona


DATA: Settembre 2015


Categories : Allestimenti; Acessibilità; Multimedia

© 2017 marchingegno srl - via fossombrone, 14 60126 ancona - italy | tel: +39 071 872484 - email: info@marchingegno.it - marchingegnoancona@pec.it | P.IVA 02158660429