Laboratori creativi per nuove esperienze urbane”

 

Campagna di comunicazione


Laboratori creativi per nuove esperienze urbane - Comune di Ancona

(Progetto cofinanziato dal Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali attraverso il Fondo per l’inclusione degli immigrati. Area d’intervento “Valorizzazione delle seconde generazioni”) - 2009

Il progetto Io Vivo Qui (e la vedo così) è nato con lo scopo di favorire l’inclusione sociale dei giovani migranti di seconda generazione attraverso la produzione artistica in diversi settori: pittorico, fotografico e cinematografico.
I tre laboratori didattici realizzati, sono stati ideati per tre ordini scolastici differenti (elementari, medie, superiori). I circa 60 studenti che hanno partecipato alle lezioni di disegno, fotografia e video sono stati guidati attraverso la riflessione sulla loro condizione socio-culturale, sulle loro capacità e motivazioni, promuovendo in essi la sicurezza di sé e la consapevolezza delle proprie potenzialità. Il confronto tra i diversi punti di vista e le diverse sensibilità, sulla base di vissuti culturali differenti, ha dato vita alla narrazione, tramite mezzi espressivi eterogenei, attorno alla percezione degli spazi urbani di Ancona. Il progetto ha, così, promosso il confronto tra gli studenti e le loro famiglie e il dialogo socio-culturale tra giovani ed adulti con differenti culture di origine, diffondendo l’educazione interculturale e l’educazione alla diversità tra le componenti sociali del territorio intervenute.
Marchingegno ha collaborato all'ideazione e coordinato il lavoro dei laboratori, facendo parte del comitato scientifico dell'intero progetto.
I risultati sono confluiti in un'esposizione temporanea, anch'essa curata interamente da Marchingegno.
Inoltre, il settore comunicazione marchingegnoKitchen ha curato l'intera campagna di comunicazione degli eventi legati al progetto.

 

Esposizione temporanea dei laboratori creativi per nuove esperienze urbane


Io vivo qui (e la vedo così) è un progetto che, tramite percorsi di educazione all'arte si propone l'integrazione culturale e l'inclusione sociale dei giovani migranti presenti ad Ancona. Il risultato si è espresso in opere pittoriche, fotografiche e video che costruiscono una "descrizione densa" delle nuove generazioni e un racconto della città vista dai ragazzi che la abitano.

Marchingegno ha progettato e realizzato l'intero percorso espositivo dei prodotti di tre laboratori ceativi, punto focale del progetto, disegnando un allestimento dinamico e armonizzando le opere esposte, eterogenee sia per i mezzi espressivi utilizzati, sia per la diversa formazione e provenienza dei ragazzi che le hanno prodotte.
Inoltre, ha curato e coordinato gli eventi legati al periodo espositivo, dall'inaugurazione alle attività didattiche all'interno dell'allestimento stesso, oltre che gli allestimenti urbani tramite video sparsi per la città.

L’esposizione ha avuto luogo dal 17 Ottobre al 22 Novembre negli ambienti della Mole Vanvitelliana di Ancona.


CLIENTE: Comune di Ancona


DATA: 2009 / 2010


CATEGORIA: Fundraising - Progettazione strategica - Comunicazione – Allestimenti&Signage

© 2017 marchingegno srl - via fossombrone, 14 60126 ancona - italy | tel: +39 071 872484 - email: info@marchingegno.it - marchingegnoancona@pec.it | P.IVA 02158660429