Progetto di ristrutturazione e allestimento del Centro Visite Parco del Conero

Gli spazi del nuovo Centro Visite del Parco del Conero sono stati inaugurati a luglio 2012 a seguito dei lavori di ristrutturazione e adeguamento impiantistico che hanno radicalmente modificato l’organizzazione e la qualità degli spazi interni aperti al pubblico. Il progetto  è stato curato integralmente da Marchingegno, con il supporto degli architetti Alessandra Panzini e Giovann Fraccascia per il progetto architettonico.

 

La riorganizzazione funzionale dello spazio ha previsto:


- il posizionamento dell’area front-office e di accoglienza turistica alla quota superiore del salone centrale, in prossimità dell’area parcheggio;

- l'estensione e il potenziamento dell'area commerciale in un nuovo ambiente direttamente comunicante con l'area front-office;

- la collocazione della nuova sala conferenze alla stessa quota dell'area front-office, mediante la realizzazione di un nuovo volume contenuto da una parete curva verde brillante con 60 posti a sedere;

- l’allestimento del percorso didattico-espositivo del Centro Visite nello spazio residuo alla quota inferiore del salone.

In linea con la mission del Parco sono stati utilizzati tutti materiali ecologici, riciclati e/o completamente riciclabili.

 

Il Centro Visite, con il completamento dell’intervento di allestimento che sarà completato per l’autunno 2012, funzionerà come un centro di interpretazione del territorio ed avrà come principali obiettivi:


  • preservare e promuovere il patrimonio (naturale  e culturale) posto al di fuori dello spazio espositivo;

  • incentivare e preparare il visitatore alla scoperta personale del sito offrendone una pluralità di chiavi di lettura;

  • responsabilizzare gli utenti (cittadini e turisti) rispetto alle problematiche della tutela attiva e della gestione ambientale;

  • avvicinare le giovani generazioni, attraverso il binomio gioco-educazione,ai temi della cultura e dell'ambiente;

  • promuovere la fruizione turistica del territorio, incentivando la scoperta di sentieri, siti archeologici, musei, ecc.

Ciò che si intende realizzare è quindi un  luogo che ha a che fare con il passato del territorio, ma anche con il suo presente e il suo futuro, facendosi promotore di politiche attive per la salvaguardia culturale e ambientale. Un luogo in grado di interpretare e comunicare ad un target più esteso possibile - dai bambini, ai turisti, al pubblico più preparato - la straordinaria ricchezza ambientale e naturalistica del Conero, le sue tradizioni, le persone, le testimonianze materiali e immateriali: in due parole i valori di un “paesaggio vivo”.

 

ll Centro Visite è stato pensato come un “centro di interpretazione” del territorio: un  luogo che ha a che fare con il suo passato, il suo presente e il suo futuro, facendosi promotore di politiche attive per la salvaguardia culturale e ambientale.

Uno spazio in grado di interpretare e comunicare ad un pubblico più esteso possibile - dai bambini, ai cittadini, ai turisti - la straordinaria ricchezza ambientale e naturalistica del Conero, le sue tradizioni, le persone, le testimonianze materiali e immateriali: in due parole i valori di un “paesaggio vivo”. Nel concepire il nuovo allestimento sono quindi stati tenuti in considerazione i molteplici aspetti della vita dell’intera area, sia sotto l'aspetto ambientale che antropico. Ai visitatori del Centro Visite sarà immediatamente chiaro che all'interno si possono trovare informazioni utili, suggestioni e stimoli, ma che il vero “oggetto di scoperta” è fuori, nei sentieri dei boschi, tra le rocce della falesia, nei vicoli dei piccoli borghi, nei siti archeologici. In sintonia con la filosofia eco-friendly del Centro Visite e in linea con  la mission di promozione delle pratiche di salvaguardia ambientale dell’Ente Parco, l’allestimento è stato progettato e realizzato interamente in cartone riciclato dalla ditta Scatolificio MENGONI SILVIO / KUBEDESIGN. Fondamentale è inoltre il ricorso alla multimedialità: 2 postazioni  multitouch all’ingresso orientano i visitatori alla scoperta del Parco e promuovono le molteplici opportunità di turismo del territorio, mentre all’interno del percorso espositivo 5 postazioni audio-video approfondiscono i temi narrati. Diorama, giochi interattivi, reperti “vivi” da toccare completano l’esposizione e facilitano la comprensione anche da parte del pubblico dei più piccoli. Ma il Centro Visite è anche uno “spazio di incontro” che favorisce le relazioni tra le persone e il patrimonio locale (grazie alla nuova sala convegni con 70 posti) e uno “spazio vetrina”, in cui è possibile acquistare direttamente prodotti e servizi correlati all'offerta del territorio all’interno dell’area shop appositamente allestita.

Marchingegno si è occupato della progettazione architettonica e allestitiva


CLIENTE: Ente Parco Regionale del Conero


DATA: Giugno 2012


CATEGORIA:  Allestimenti&Signage

© 2017 marchingegno srl - via fossombrone, 14 60126 ancona - italy | tel: +39 071 872484 - email: info@marchingegno.it - marchingegnoancona@pec.it | P.IVA 02158660429